• If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • You already know Dokkio is an AI-powered assistant to organize & manage your digital files & messages. Very soon, Dokkio will support Outlook as well as One Drive. Check it out today!

View
 

demcamp

Page history last edited by Diego Galli 15 years, 3 months ago

DemCamp - Esperimenti democratici 

 

I video integrali delle sessioni del DemCamp 

 

Il BarCamp Esperimenti democratici ha come obiettivo quello di affrontare il tema della crisi della (non)democrazia, mettere a confronto esperimenti di iniziative politiche dal basso, proporre nuovi strumenti di partecipazione politica. 

Protagonisti dell'evento sono i blogger, gli attivisti, i movimenti, i comitati di cittadini e le organizzazioni civiche che vorranno usare il BarCamp per partecipare a un confronto sugli strumenti a disposizione dei cittadini per attivarsi sulle questioni di loro interesse, sulle pratiche partecipative e sulle riforme istituzionali necessarie per rinnovare la democrazia. 

Il DemCamp "Esperimenti democratici" è parte della conferenza "La crisi della (non)democrazia" promossa da RadioRadicale.it in partnership con la Fondazione per la cittadinanza attiva che si è aperta il 3 ottobre con un convegno intitolato "Cittadinanza e partecipazione nella crisi della (non)democrazia" (Qui la registrazione audiovideo dell'intera conferenza

» Visita il blog con i commenti e gli aggiornamenti

  

Se ne parla qui 

http://www.repubblica.it/2008/09/sezioni/cronaca/bar-camp/bar-camp/bar-camp.html

http://pendodeliri.splinder.com/post/18661157

http://www.salviamoitalia.net/2008/10/05/esperimenti-democratici/

http://www.fainotizia.it/2008/10/07/impressioni-sul-demcamp

http://www.chiaianodiscarica.it/?p=255

http://www.cittadinirovereto.it/diario/?cat=109

http://www.secondoprotocollo.org/index.php?option=com_content&task=view&id=1456&Itemid=1

http://fuorimargine.blogspot.com/2008/10/il-paradosso-della-democrazia.html

http://www.donatosperoni.it/2008/10/04/la-trappola-della-democrazia-diretta/

http://xpress.ilcannocchiale.it/post/2050248.html

http://precarivirtuosi.myblog.it/archive/2008/10/08/barcamp-esperimenti-democratici.html

http://pendodeliri.splinder.com/post/18661157#18661157

http://laconoscenzarendeliberiblog.wordpress.com/2008/10/08/esperimenti-di-democrazia/ 

Indice della pagina 


 

Quando 

Sabato 4 ottobre 2008 - inzio ore 9 fine ore 19

  

Dove 

Università popolare di Roma - Palazzo Englefield, Via Quattro Novembre 157

Nel cuore del centro di Roma, a due passi da piazza Venezia

 

Bus diretti dalla stazione Termini: 40, 64, H

 

 

 

Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Cos'è un BarCamp

 

Per BarCamp s'intende un tipo di incontro caratterizzato dalla mancanza di una scaletta prefissata di relatori e in cui non esiste un pubblico passivo. I partecipanti all'evento hanno infatti la possibilità di proporre in prima persona una presentazione o un tema di discussione, a cui seguirà una discussione con i presenti. Gli interventi vengono proposti nei giorni precedenti la tenuta del BarCamp attraverso questo sito. Per ogni argomento è previsto, oltre la relazione del proponente, uno spazio per le domande e la discussione (Per saperne di più sulla storia, il funzionamento e il significato del nome)

 

Argomenti proposti per gli spazi autogestiti

 

 

Riforme istituzionali e democrazia diretta

 

  • Giovanni Organtini - La libertà di voto
  • Raffaela Trequattrini - Trasparenza delle amministrazioni locali. Le scelte che riguardano l'investimento del budget in gestione ai vari Assessorati sono spesso dettate da obiettivi di natura clientelare piuttosto che da un'analisi sulle effettive esigenze dei territori.
  • Enzo Russo - Abuso delle procedure di bilancio che emarginano il Parlamento. Riforma delle procedure di bilancio come stravolte dall'anticipazione della manovra d'estate rispetto allo stesso DPEF, al bilancio di assestamento, alla relazione previsionale e programmatica, alla legge finanziaria.
  • Antonella Casu (segretaria di Radicali Italiani) - La campagna per l'anagrafe pubblica degli eletti
  • Alfredo Pauciulo - I collegi uninominali a lista proporzionale con scelta delle candidature attraverso elezioni primarie. Rompere l'autoconservazione medicea (nella Firenze dei De' Medici era istituito un sistema di voto simile alle attuali liste bloccate) dovuta all'attuale "antidemocratico" sistema elettorale dei "non eletti". Proposta di Referendum abrogativo.
  • Pietro Pipi dell'Ass. Radicale Trasparenza e Partecipazione - Esercizio strumenti democrazia diretta: il caso Gorizia: Dalla petizione popolare x elezione diretta del difensore civico alla richiesta di avocazione passando per la denuncia del presidente del consiglio comunale. la lotta non-violenta come metodo
  • Matteo Podrecca - Statalismo autoritario o federalismo libertario. Due risposte alla crisi di una forma politica imposta dall'Europa al mondo
  • Francesco Laricchia - Il Sud tra storia e federalismo
  • Cristiano Kustermann - Dallo sbarco di Pannella a Ostia al naufragio della partecipazione democratica nelle metropoli italiane
  • Francesco Tanzarella - Destra-Sinistra la politica italiana bloccata dalla paura del fascismo. Come in 63 abbiamo evitato di fare i conti con il passato e le conseguenze sulla politica attuale
  • Francesco Amitrano (Partito democratico di Marano di Napoli) - La Democrazia e il decisionismo di Berlusconi
  • Pino Strano - Associazione Lista Partecipata
  • Aldo Santoro e Caterina Franchina - "La banalità del male": da un libro della storica Hannah Arendt la certezza che il totalitarismo delle idee porti alla scelta del male per ragioni di opportunismo e di inconsapevolezza di ciò che è il bene. L'altra faccia della stasi del mondo moderno
  • Amerigo Rutigliano ( Officina Sociale) - Democrazia e Società
  • Piergiorgio Gawronski - Gli equilibri della democrazia
  • Vittorio Giugni (Associazione radicale liber@mente) - I padroni della città: il monitoraggio degli incarichi pubblici nelle società partecipate come strumento per la campagna sull'Anagrafe pubblica degli eletti. Il caso Prato
  • Gianfranco Vestuto - Lega Sud Ausonia - "Sud tra secessione e federalismo".
  • Riccardo Alfonso - L’Italia degli sprechi. Rimproveriamo spesso gli amministratori pubblici di sperperare il denaro della collettività per opere o per iniziative inutili o poco redditizie, ma non ci chiediamo cosa fanno i cittadini che in quel paese vivono e se essi si comportano nel privato alla stessa maniera della scelta fatta per guidarli nella gestione del Paese.
  • Paolo Michelotto e Paolo Fabris (PartecipAzione Cittadini Rovereto) - L'introduzione e il miglioramento degli strumenti di democrazia diretta, tramite referendum
  • Paolo Michelotto (Democrazia dei Cittadini) - Presentazione del nuovo libro "Democrazia dei Cittadini - Gli esempi reali e di successo dove i cittadini decidono"
  • Claudio Mori - IL VOTO ELETTRONICO: l'esperienza di presidente di seggio mi spinge a proporre una discussione sul voto elettronico come rimedio a pastette che in tutti i seggi di tutta Italia si verificano costantemente. Una doppia procedura di voto, elettronico con stampante annessa, il controllo delle schede al seggio e del risultato elettronico al Viminale, impedirebbero brogli: non si può fare brogli localmente ed elettronicamente in modo identico.
  • Giovanni De Pascalis - La riforma del complessivo sistema politico-istituzionale che oggi pianifica e realizza, in tutti i suoi aspetti e temi, il governo del territorio: Stato, Regioni, Province, Città metropolitane, Comuni, ecc.
  • Luca Zampetti - Contro il presidenzialismo: Un federalismo a democrazia diretta per l´Italia e per l´Europa come alternativa al parassitismo ed al burocratismo autoritari in Italia e nella UE
  • openpolis L'anagrafe di tutti i politici italiani aggiornata e gestita dai cittadini. Lo stato del progetto a pochi mesi dalla messa online e le iniziative future.
  • raffaele umbriano - Contesto storico politico in cui si determina tangentopoli
  • Alberto Santarelli - La necessità di ricostruire la "Democrazia" reale in Italia, partendo dalla base e seguendo come piattaforma comune "La Costituzione Italiana". Idee, proposte, ma soprattutto sintesi politica.
  • Stephan Lausch - presentazione dell'iniziaticva per il completamento della democrazia diretta in alto adige

 

Riforma dei partiti e nuove forme di organizzazione politica

  • Lucandrea Massaro - Trasparenza nel Partito Democratico: scelta dei candidati, trasparenza nelle correnti e nella vita del partito
  • Mario Staderini - Una proposta per la democrazia comunale: il CCCP (Consigliere comunale collettivo e partecipato)
  • Paolo Dova - PD or not PD ? Elezioni europee 2009: dopo la denuncia inoltrata al Tribunale di Strasburgo in relazione alla sostanziale illegittimità delle elezioni politiche del 13/14 aprile, quali reali prospettive democratiche si danno per le candidature al Parlamento europeo?
  • Palmira Mancuso - "Noi siamo quelli che aspettavamo": Radicali in Sicilia, prospettive e necessità di coordinarsi
  • Nuovo Municipio - Costruire dal basso un progetto comune: la politica da professione ad agire condiviso.
  • Claudio Torrenzieri - Adozione di metodi partecipativi nella formazione di liste civiche a "sovranità popolare" in alternativa alla partitocrazia - dalla democrazia rappresentativa alla democrazia deliberativa - partecipare = informazione, confronto, decisione, attuazione, verifica/rettifica. Dal caso/esperienza della lista civica "partecipazione democratica" del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole al quello PER UNA RETE FRA LISTE CIVICHE IN DEMOCRAZIA DIRETTA E PARTECIPATIVA - il web come strumento di informazione e confronto - dal partecipa.info a listeciviche.org
  • Carlo Reggiani - Dai Meetup di Beppe Grillo alla proposta politica delle Liste Civiche certificate: l'esperienza di Villafranca di Verona - http://pervillafranca.wordpress.com
  • Massimiliano Pandimiglio - Radicali nel P.D.: Discorso di minoranza.
  • Aldo Pecora - Legalità, antimafia ed etica pubblica: dal social network ai territori di frontiera.
  • Luigi Daga - Mafia e politica

 

Ambiente, sviluppo, ecologia e benessere

  • Elisabetta Mirra - "Ecologia diretta": problemi e prospettive di una cittadinanza per il pianeta
  • Marco Bersani (Attac Italia - Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua) - L'esperienza della partecipazione dal basso nei movimenti per l'acqua nella campagna per la ripubblicizzazione del servizio idrico
  • Santolo Felaco - L'apertura della discarica di Chiaiano
  • Movimento No Coke Alto Lazio - La non democrazia di imporre un impianto pericoloso per la salute umana e per l'ambiente ad un popolo inquinato da 50 anni di centrali elettriche. Civitavecchia e la non democratica riconversione a carbone di TVN
  • Pasqualino Del Grosso - Welfare e democrazia: un rapporto produttivo o parassitario?
  • Francesco Raucea - L'Anarcosocialismo di Silvio Gesell ed il suo sistema economico a misura d'uomo affinchè il Socialismo torni a vincere
  • Giuliano Del Prete - "AOB - Associazione Oceano Blu" e "GAG - Gruppo di Acquisto Globale" presentano: La condivisione e l'unione degli "SCEC- Solidarietà ChE Cammina", degli agricoltori dei "CRA - Comitati Riuniti Agricoli" e dei "GAS - Gruppi di Acquisto Solidale", quale possibile soluzione del problema della 3' e 4' settimana che oggi preoccupa tante famiglie italiane.
  • Arcipelago Toscana Nicoletta Mari - I Buoni Locali di Sconto: qui e ora
  • Giuliano Girlando - La Crisi del Mercatismo Neoconservatore e una possibilità di Socialdemocrazia
  • Giovanni Favia - La democrazia: strumento del potere o mezzo per governarlo? Con la crescita esponenziale del potere economico e finanziario al punto di aver ridimensionato la sovranità degli stati cosa deve diventare la democrazia?
  • Mauro Artibani - Consumo = Lavoro sulla base di questa identità si può riorganizzare il Mercato e far emergere il ruolo civile del Consumatore.
  • Claudia Ignazzi - Aprire una nuova attività: tutti possiamo diventare imprenditori/imprenditrici
  • Alfredo Pauciulo - Economia per la Libertà. Riforme "rivoluzionarie" economiche e monetarie per una società di individui liberi dalle moderne forme di schiavitù e dipendenza. Autosufficienza economica ed indipendenza di pensiero. Il bene del tempo disponibile come strumento di conoscenza e libertà.
  • Leonardo Marchitto- Liberalizzazioni, nel settore dei farmaci, parafarmacie
  • Paola Di Giacomo - Mercati globali o nuovi mercati? Esiste soltanto l'impero di Cindia, nel mercato globale, come lo ha definito Rampelli in un suo saggio oppure è necessario tornare a guardare ai mercati locali attraverso la creazione di nuove banche territoriali? I nuovi mercati favoriscono la vendita e quindi lo sviluppo di nuovi servizi o la mappatura da proporre andrebbe fatta su base geografica in base alle risorse del territorio? Si potrebbe pensare di esportare un modello di qualità e quindi di vendita e marketing come quello che ha, ad esempio, caratterizzato certo terziario italiano con i prodotti DOC, IGP etc.? Dobbiamo cercare, come insegna il buon Fayol - maestro di economia, di prevedere piuttosto che a provvedere come ormai da troppo tempo.
  • Benedetto Marcucci - Il ricorso al voto democratico nelle scelte architettoniche e di arredo urbano.
  • Massimo Piras - Non bruciamoci il futuro. Campagna pubblica per una nuova gestione dei rifiuti
  • Laura Spampinato - Estensione del diritto all'indennità di disoccupazione a tutti, a prescindere dal tipo di contratto precedente, così da poter scegliere liberamente ogni offerta a termine. Per le modalità e le spese ci mettiamo d'accordo
  • Rosa Lia Grande - Ecologia profonda, la democrazia comincia dalle relazioni interpersonali, il più grande bacino di energia che l'essere umano ha a dispozione.
  • Giovanni Casino Papia - Legalizzare i partiti.
  • Augusto Pirovano - Cittadinanza 2.0: giochi urbani per partecipare e trasformare la città
  • Andrea Bernaudo - Il Mercatismo (uno spettro che si aggira in Europa)

 

 

Diritti umani e civili

  • Alessandro Capriccioli (Associazione Luca Coscioni) - Soccorso civile
  • Silvia Giacomelli - Il testamento biologico e la necessità di politiche di fine vita
  • Anna Rossi (Docente Universitaria di Business English Responsabile Relazioni Esterne ONERPO -Osservatorio Nazionale ed Europeo delle Pari Opportunità) - L'occidente femminile fra direttive europee e la mancanza di requisiti a procedere. Dall'associazionismo alla politica concreta.
  • Claudia Sterzi - "Antiproibizionismo, nonviolenza, democrazia: amici per la pelle". In effetti è proprio il concetto che voglio esprimere, l'interdipendenza che lega i fenomeni della disobbedienza civile alla democrazia partecipativa. La pelle purtroppo è quella delle vittime del proibizionismo e dell'integralismo
  • Giovanni Merendino - Famiglia di fatto e di diritto: ma la famiglia è un semplice fatto oppure deve essere un vero diritto?
  • Francesca Costa (Onerpo) - “Democrazia paritaria”: tema imprescindibile la cui emergenza deve essere assolutamente affrontata in un Paese che si vuole definire democratico; la questione femminile ha ancora molti, troppi nodi cruciali da risolvere.
  • Gruppo EveryOne - Diritti della popolazione lgbt e delle minoranze in Italia
  • Claudia Barbarano di Arcilesbica Napoli - Diritti e laicità, segnatamente diritti civili e problematiche glbt
  • Franco Londei - Diritti Umani, cooperazione allo sviluppo e mediazione tra parti in conflitto
  • Andrea Ferrise - "La sicurezza e il Grande Fratello Statalizzato". Cosa si è disposti a sacrificare per potersi sentire sicuri? Rinunciare alla propria intimità rende veramente sicuri? Siete disposti a perdere la libertà in favore di una presunta sicurezza?
  • Sharon Nizza - "Italians for Darfur": da movimento online ad associazione. Un tentativo di sormontare l'oblio politico e mediatico sul massacro in Darfur.
  • Giovanni Falcone - Italiani detenuti all'estero.
  • Giuseppe Cucci - La cannabis come medicinale: possibili usi
  • Giorgio Ceccarelli - Figli Negati. La radice del problema sono i figli ed in particolare quelli negati o rapiti.
  • Wanda Montanelli - La partecipazione attiva delle donne alla politica: ostacoli, censure, bavagli.
  • Isabella Senatore - Violazione dei diritti umani nella medicina penitenziaria. Alto tasso di suicidi, di cui non parla mai nessuno. Com'è possibile?
  • Umberto Curci - La giustizia in Italia esiste? e se esiste che giustizia è? Quanti sono i magistrati che rispettano gli obblighi legislativi imposti alla categoria?
  • Luigi Francia - Dio e la Costituzione: il problema della democrazia
  • Sergio Rovasio Associazione radicale Certi diritti - Diritti civili in Italia: richiesta di aiuto ai paesi dell'Ue per la grave situazione italiana. Idee, proposte e iniziative
  • Andrea Bernaudo - Le Unioni Civili alla luce dell'impegno dei Ministri Rotondi e Brunetta.

 

 

Conoscenza, diritto all'informazione e libertà della rete

  • Enzo Marzo- Informazione e non democrazia
  • Critica liberale - Diritti dei lettori e proprietà dell'informazione
  • Pietro Folena - La libera distribuzione della conoscenza e la cultura come motore dello sviluppo
  • Antonio Marotta - Giornalismo partecipativo e rischi penali.
  • Cesare Piccitto - L'informazione. Scarsa presenza di pluralismo e di approfondimenti, in ogni ambito mediatico "tradizionale", tra i fattori principali della crisi democratica
  • Marco Scialdone - Beni comuni in ambienti digitali (ovvero, perchè è necessario un consumo "critico" dei prodotti culturali).
  • Angela Ricci - La libertà d'informazione e lo strumento interrativo come mezzo per comunicare. Il portale "Salviamoitalia.net"
  • Franca Corradini La conoscenza rende liberi - Internet: AGORA' virtuale e funzione dei blog che realizzano la massima circolazione delle idee e dell'informazione
  • Nicola Mattina - Spazio pubblico digitale
  • Stefano Bilotti - Il Digital Divide. Caso Italia
  • Dario Dimitri Buffa - Onestà intellettuale nelle argomentazioni della politica e dei politici, ad esempio sicurezza, incidenti stradali, droghe, economia
  • Giovani Spagnolo e Rufo Guerreschi - Telematics Freedom Foundation: PROGETTO TELEMATICA TRASPARENTE. Come le procedure democratiche, software libero e crittografia possono permettere a gruppi di cittadini (o partiti) di garantirsi accesso ad una partecipazione politica telematica senza esporsi a violazioni in larga scala della loro privacy, autenticazione e sicurezza.
  • rule2getherand draft2getherPROGETTO FREEDOM BOX. Cosa succederebbe se in breve tempo milioni di cittadini italiani qualsiasi potessero accedere liberamente, gratis e a pagamento, alla scelta video di Internet dal divano di casa? Se chiunque potesse produrre contenuti audiovisivi e, attraverso internet, liberamente competere per milioni di utenti finali? Se ciò succedesse, allora come assicurare il controllo democratico da parte degli utenti sul software, ovvero il nuovo "palinsesto"? Come evitare in genere la creazione di nuovi gatekeepers che filtrano e promuovono propri contenuti? http://www.telematicsfreedom.org/it/projects/la-freedom-box
  • Popolobue.tv: Modello per una Web TV controllata dagli spettatori stessi, attraverso processi decisionali di democrazia diretta e rappresentativa.
  • Guerrilla Video Packs Project.
  • Telematica Trasparente. INsicurezza informatica e partecipazione democratica: come la prima radicalmente condiziona le forme della seconda. Come rendere disponibili ad ogni cittadino, politicamente attivo e connesso ad internet, sistemi telematici dedicati, economici ed altamente usabili, che lo garantiscano contro violazioni continue ed in larga scala della costituzionalità delle loro comunicazioni telematiche?
  • Ernesto Belisario - Governo 2.0: le norme sull'e-partecipation sono destinate a rimanere sulla carta?
  • Robin Good - Web 2.0 e democrazia: Il web offre realmente maggiori opportunità di partecipazione democratica?
  • Paolo Del Bene - Etica hacker dagli anni '60 al 2008: descrizione degli anni del Massachusetts Institute Of Technology, Social Engineering, Progetto GNU'S Not Unix di Richard Matthew Stallman, il kernel monolitico linux sviluppato da Linus Torvalds Benedict nel 1991, l'introduzione di un sistema X window system per l'ambiente desktop nel 1997, ed il suo evolversi negli ultimi anni
  • Daniele Di Gregorio - Blog, legge sull'editoria e censura preventiva i fatti che ogni blogger dovrebbe sapere
  • Pier Paolo Segneri - Scuola e democrazia
  • Renato Corsetti - L'inglese, lingua dell'impero e della non liberta' - L'esperanto, lingua equa.
  • Nico Valerio - Giornalismo diffuso e libertà informazione. Rete di cittadini monitoraggio su ambiente e paesaggio. Contro-informazione contro la mafia dell'alimentazione.
  • Isa Di Domizio - Come può essere democratico il rapporto insegnante-studente?
  • Lara Burriesci - Bayes-Swarm, il database che tiene traccia dell'informazione online: uno strumento utile per osservare le tendenze, monitorare la visibilità di personaggi e temi, analizzare le fonti
  • Pierre Chiartano - Mezzogiorno, stampa e democrazia.
  • Monica Amici - Stereotipi e media.
  • Monica Amici - Bambini, educazione e media.
  • daniele alberti - All'interno di "Conoscenza, diritto all'informazione e libertà della rete". Web tv collaborative: come creare il proprio media on line e diffondere il proprio pensiero.
  • Popolobue.tv: Modello per una Web TV controllata dagli spettatori stessi, attraverso processi decisionali di democrazia diretta e rappresentativa.
  • Guerrilla Video Packs ProjectGuerrilla Video Packs Project.
  • Telematica Trasparente- INsicurezza informatica e partecipazione democratica: come la prima radicalmente condiziona le forme della seconda. Come rendere disponibili ad ogni cittadino, politicamente attivo e connesso ad internet, sistemi telematici dedicati, economici ed altamente usabili, che lo garantiscano contro violazioni continue ed in larga scala della costituzionalità delle loro comunicazioni telematiche?
  • Eleonora Mongelli - Pari opportunità nella scuola e nel lavoro in Europa: i giovani per l'Europa federale
  • Emilio Targia - Beppe Grillo: mito e realtà.
  • Davide Andriolo - PD 2.0 L'esperienza del circolo online Barak Obama.
  • www.iltav.org - Giornalismo partecipativo in forma stampata. L'esperienza de IL T.A.V., un progetto portato avanti da una rete di associazioni di volontariato

 

 

 

 

Argomenti che mi piacerebbe venissero affrontati

 

Sopravviverà la classe media borghese alla globalizzazione dei mercati?

Io dico che è già morta, il mercato globale dei servizi si è ormai quasi del tutto slegato dalla classe sociale borghese che nelle società occidentali deteneva il Monopolio delle competenze "immateriali".

La democrazia, come la si è intesa fino ad oggi, è in crisi ma non è morta, si sta trasformando in una direzione che dovrà sempre più tener conto di una mobilità globale delle classi sociali.

 

  • Seconda repubblica, web 2.0

Come è noto esistono cinque repubbliche francesi ed una italiana, in quanto è il cambiamento di carta costituzionale che determina un nuovo regime statuale. Nel cosidetto web 2.0, il network collaborativo nei fatti è in gran parte la facilitazione di postare testi. Quanto ad audio e video, il fenomeno è legato al mondo mobile e paracadutato sulla rete ed a tutt'oggi, pur limitandosi agli internauti che sono parecchio esperti, non c'è affatto identità tra utenti del Pc e del telefonino. In realtà il web 2.0, appare una modalità alla second life, utile ad attirare una presunta partecipazione e realizzare l'uso da supermarket di prodotti e pubblicità, senso ultimo del web medesimo. Perchè si parla di seconda repubblica? perchè di web 2.0?

 

 

  • Fai qualcosa di e-democracy

Rendere qualcosa legificabile in rete. Referendum consultivo? Destinazione di spesa di una tassa? Ammissibilità di sottrarsi ad una decisione collettiva? Quel che si vuole. Se la rete deve essere usata per fruire di pubblicità ed edutaitment e non è una sorta di tv. 2.0, allora sia almeno il luogo di un qualche tipo di decisione.

 

  • La libertà di voto

Il principale limite alla democrazia consiste nella limitazione della libertà di voto che si può ottenere in almeno due modi: o limitando le possibili scelte dell'elettore (vedi la nuova legge elettorale) o rendendo palese il voto che dovrebbe essere segreto (vedi il modo in cui si conducono le campagne referendarie). Anche in assenza di una legge elettorale come quella attuale, che impedisce il voto di preferenza, la formazione delle liste da parte delle segreterie dei partiti costituisce comunque un vincolo per l'elettore, costretto a scegliere tra coloro che sono stati precedentemente scelti da un gruppo ristretto di persone. Nel caso invece dei referendum, ormai è chiaro che chi si reca alle urne intende votare per l'abrogazione, mentre chi si astiene non intende farlo. Dunque, per controllare l'elettorato (come è già successo per il referendum sulla legge 40, per il quale molti preti e attivisti cattolici hanno presidiato i seggi), è sufficiente disporre un uomo di fiducia (riconoscibile dagli elettori) presso ciascun seggio, che prenda nota di chi vota. Esiste una soluzione a questi problemi? Dobbiamo rassegnarci alla limitazione della libertà di espressione?

 

  • Screening psicopatologici nelle scuole. Pericolo per la democrazia?

I test per l’ADHD, la discalculia o per altre presunte patologie mentali avvengono oggi nelle scuole italiane, compilati da psicologi, insegnanti e a volte dai genitori e non sono limitati ai progetti di ricerca nazionali: si diffondono a macchia di leopardo e proseguono, sostenuti attivamente da vari centri di neuropsichiatria infantile particolarmente attivi sul loro territorio. Apparentemente potrebbe configurarsi come un tema di politica sanitaria. In realtà è un argomento esclusivamente, profondamente, radicalmente, politico: è in gioco il concetto stesso della democrazia.

Per ulteriori informazioni CCDU Trento. Io non ci sarò perché sono di Trento ma ci tenevo a proporre l'argomento.

 

  • Esistono ancora le classi sociali?

Si tratta in realtà di una domanda retorica, perché le classi sociali esistono ancora e sono tornate ad inasprire i loro strumenti di confine. Le classi sociali non le inventa Marx è già tutto nell'economia classica, in particolare in David Ricardo. L'economia neoclassica, presupposto del liberismo e neo-liberismo, sostiene che il modello perfetto è la libera concorrenza. Ma la libera concorrenza presume che non ci siano barriere all'ingresso per chi vuole inserirsi socialmente, e tutto questo è quotidianamente negato dallo sfruttamento imperialista del capitale. Il problema non è il capitale, ma la logica dello sfruttamento, delle barriere all'ingresso e delle oligarchie di potere [Da.Cri].

 

  • Scuola e università

I tagli finanziari e le proposte privatizzazioni possono rovinare quel poco che c'è di buono in Italia nel sistema scuola e università? E' giusto andare verso modelli, americano ecc. che per molte cose si stanno rivelando deludenti? Vedi assistenza sociale e sanitaria, per esempio.

 

 

  • Democrazia Continua

Vorrei proporre e discutere con voi della possibilità di realizzare e promuovere forme di associazione politica ed associazioni di produzione mediatica che permettano al cittadino o spettatore di gestire esercitare in ogni momento ("continua") la sua piccola fetta di sovranità nell'associazione, incluso il concederne e ritirarne delega. Rufo Guerreschi e Pino Strano. Vedi: Associazione Lista Partecipata

 

  • Vademecum democratico

 

Dalla prima lettura dei contributi e dal taglio degli interventi previsti emerge un potenziale e poco "democratico" distacco tra partecipanti "esperti" e partecipanti "utenti" degli strumenti di partecipazione diretta. Sarebbe utile invece una trattazione esaustiva degli strumenti che sul piano normativo e tecnologico sono a disposizione di tutti i cittadini, in termini molto semplici: cos'è, come si usa (o si potrebbe usare), esempi (o proposte) di utilizzo. Questo esercizio potrebbe tradursi in un vero e proprio prodotto tangibile del primo barcamp, un vademecum messo a disposizione di tutti on line, magari tradotto in inglese, e aperto a miglioramenti e contributi successivi. Elisabetta Mirra

 

  • Costruire il dibattito su alcune contrapposizioni

Libertà ed eguaglianza, democrazia e capitalismo ideologia e tecnocrazia. Nicola Rizzo

 

  • Conflitto sociale addormentato, litigiosità interpartitica: la peste italica

Lavorare per pagare l'affitto. La schiavitù silenziosa e senza ribellione di milioni di giovani e donne. Aspettando la mancetta dei "datori di lavoro" che non arriverà. L'anarchia legalizzata e istituzionalizzata del mondo del lavoro. L'assenza di diritti certi al welfare e alla sanità. Dov'è il sindacato? Dove sono i nostri diritti? A cosa serve la sinistra? Che futuro economico e politico per l'Italia nel quadro europeo? Marco Ciaccia

 

 

  • Istruzione

Rivisitazione del sistema scolastico, ai fini di promuovere una formazione laica che ponga l'alunno nella condizione di potere scegliere. Sistema scolastico in grado di "dar vita" a menti pensanti, individui dotati di capacità critiche. Antonietta Lanzarone

 

  • Indebolimento economico dell'Italia e possibilità di rilancio

Tutta la credibilità di un Paese rispetto agli altri nasce dalla forza della sua economia e dalla sua capacità di produrre lavoro. Negli ultimi anni L'Italia versa in condizioni critiche. La nazione ha bisogno di un intervento coordinato dal governo e dai sindacati per uscire dal tunnel. A troppi scontri politici si è assistito negli ultimi mesi. L'Italia ha bisogno di una compattezza interna assoluta per potere superare questo momento. E' arrivata l'ora di sotterrare l'ascia di guerra e di rimboccarsi le maniche. Quali sono le concrete possibilità di rilancio della nostra economia, quali i rimedi?

  • La corruzione in Italia:

specificità, fasi evolutive, interazioni storiche e socio-politiche, influssi sulla società e rapporti con la politica. Andrea Saracini

 

 

  • Può esistere una Democrazia senza Informazione? E senza controlli? E senza trasparenza?

Le molte discussioni sullo stato di salute della nostra democrazia, o sulla sua morte annunciata, più volte mi hanno portata ad interrogarmi sulla responsabilità, in questa grave malattia, dell'informazione e dei media ed in particolare dell'informazione televisiva.

 

Ritenevo (e ritengo) che il votare, e le sue regole, sia sì importante, ma che se si dovesse votare conoscendo solo informazioni parziali, o false, o in qualsiasi modo manipolate ad arte, questo gesto, il votare stesso, dovrebbe essere considerato vuoto di un reale significato democratico, ma anzi, quasi il sintomo principale della malattia stessa; un contrappasso dantesco: la formale beffa finale di un sistema, che, nella sostanza, non potrebbe che definirsi molto, ma molto poco democratico.

L'assenza di possibilità di controllo e la mancanza di trasparenza completano il quadro. Monica Amici

 

 

  • Associazionismo di alta qualitá e il lavoro socioculturale. Alternative per azioni di benessere su territori specifici nelle città.

 

 

  • Le alternative alle elezioni di massa in sistemi pseudodemocratici dove il voto viene utilizzato per perpetuare la dittatura. Lo specifico e tragico caso del Venezuela

 

  • Qual è la causa che ha condotto l`Italia ad avere una classe dirigente e politica di così basso profilo? Gennaro Ciancio

 

  • Libera Informazione e il rapporto fra i giovani e la politica Luca Borghini

 

  • Primarie Aperte perchè, nonostante vi sia finalmente (dopo 12 anni di lavoro preparatorio) e da Gennaio 2007 ufficialmente in campo una proposta di legge d'iniziativa popolare per la loro istituzione. Non solo il mondo politico che ha tutto l'interesse a non cambiare le cose ed evitare un vero strumento di piena democrazia dal basso che trasferirebbe agli elettori il potere impropriamente nelle mani dei partiti tradizionali o per meglio dire dei loro vertici, ed i media nazionali, asserviti al mondo politico (ed a chi vi manovra dietro le quinte) o da tali poteri in vario modo controllati, ma perfino buona parte della cosidetta "Società Civile", che si erge quale entità in grado di guidare il cambiamento, sembra non prendere in considerazione con serietà o quanto meno discutere tale proposta di buon senso e costituzionalmente ineccepibile, che le cose le cambierebbe in maniera radicale, realizzando i principi della Costituzione italiana fin qui elusi?"

 

 

  • Riforma liberale, libertaria e liberista.

Sviluppo della meritocrazia a scapito della democrazia e della (non)-democrazia; Modello americano a scapito di quello socialista/laburista europeo; Fermezza statale per l'emergente crisi populista.

 

  • Estensione del diritto all'indennità di disoccupazione a tutti, a prescindere dal tipo di contratto precedente, così da poter scegliere liberamente ogni offerta a termine, non perdendo il diritto a riaverla appena il contratto flessibile termina, e continuando così a provvedere alle proprie necessità per la sopravvivenza senza traumi. Nei periodi di transito, in accordo con i Servizi (Centri Impiego e Orientamento), disponibilità ad attività utili socialmente, formazione, aggiornamento. Sezione Diritti universali. http://precarivirtuosi.myblog.it

 

  • Casi eclatanti di malasanita' e malagiustizia.

 

Partecipanti

 

 

  1. Diego Galli
  2. Mario Staderini
  3. Simone Sapienza
  4. Nicola Mattina
  5. Stefano Bilotti
  6. Michele Lembo
  7. Margherita Fabbri
  8. Giuseppe Mele
  9. Elisabetta Mirra
  10. Maura Gancitano
  11. Aldo Signori
  12. Mario Ascheri
  13. Pino Di Maula
  14. Antonio Stango
  15. Giuseppe Simone
  16. Davide Crimi
  17. Massimo Evangelisti
  18. Aurelia Pop
  19. Enrica
  20. Vittorio Zambardino
  21. Enzo Russo
  22. Milena Ortalda
  23. Antonino Puzzolo
  24. Stefano Rossi
  25. Irene Buscemi
  26. Roberta Lemma
  27. Luisa Simeone
  28. Riccardo Galetti
  29. Franco Grillo
  30. Stefania Hanau
  31. Sara Tescione
  32. Aldo Potenza
  33. Daniele Semeraro
  34. Damiano Celestini
  35. Maria Gigliola Toniollo
  36. Giuseppe MARTINO
  37. Carlo Magaletti
  38. luciano credi
  39. Marco Micangeli
  40. Andrea Gisoldi
  41. Nicola Carnovale
  42. Giovanni B. Magnoli
  43. Pietro Folena
  44. Sandro Natalini
  45. Claudia Sterzi
  46. claudio forcina
  47. Lucia Bartocci
  48. anna santucci
  49. Andrea Falcione
  50. Danilo Di Mambro
  51. alfredo pauciulo
  52. Roberto Paolucci
  53. Nicolino DI DOMENICA
  54. Roberto Gaetano Lerario
  55. raffaele umbriano
  56. giovanni della rossa
  57. Andrea Malfatti
  58. Giancarlo Padula
  59. Di Marcantonio Camelia
  60. Marco Filippa
  61. Ettore Demicheli
  62. Gianfranco Vestuto
  63. Mauro Zanella
  64. Brando Benifei
  65. Davide Crimi
  66. Giovanni Merendino
  67. Paolo Melis
  68. Angelo Acquaviva
  69. Ciro Giovanni Palmieri
  70. Anna Maria Saba
  71. Valentina Tatti
  72. Roberto Lavaselli
  73. stefano casulli
  74. Andrea Ansalone
  75. Claudio Giuseppe Scaldaferri
  76. Rufo Guerreschi
  77. Monica Amici
  78. Maurizio Plebani
  79. Roberto di Masci
  80. Paola Corso
  81. Annamaria Abbate
  82. Claudio Breyer
  83. Franca Corradini
  84. Nicola Rizzo
  85. Isa Di Domizio
  86. Cinzia Varisco Bassi
  87. Francesco Napoleoni
  88. Domenico Puca
  89. Palmira Mancuso
  90. Andrea Brancato
  91. Roberto Di Napoli
  92. Bruno Moras
  93. Carla Reschia
  94. Simone Zuin
  95. Walter Molino
  96. Antonietta Lanzarone
  97. Marco Ciaccia
  98. Pina Nuzzo
  99. Alessandro Bozzato
  100. Patrizia Pappalardo
  101. Andrea Ferrise
  102. Alfonso Maria Zerbo
  103. Luca Conti
  104. Patrizia Genovesi
  105. Luca Perugini
  106. Donato Volpicella
  107. Andrea Gisoldi
  108. Eleonora Conti
  109. Amerigo Rutigliano
  110. Salvatore Bonadonna
  111. Pasqualino del grosso
  112. Maria Isabella Puggioni
  113. Furio Detti
  114. Pino Fara
  115. Claudio Mori
  116. Milena Tarlazzi
  117. Francesco Raucea
  118. Silvana Bononcini
  119. Guido Allegrezza
  120. Simona Fierro
  121. Giovanni Palmieri
  122. Ernesto Belisario
  123. Luca Zampetti
  124. Francesco Laruccia
  125. Vincenzo Angelo
  126. Giuseppe Bianco
  127. Antonio Pavolini
  128. Vittorio Di Giacinto
  129. Stefania Sidoli
  130. Amedeo Barletta
  131. Manuela Zambran
  132. Marja Ambrosino
  133. Mirella Belvisi
  134. Paolo Michelotto
  135. Annamaria Macripò
  136. Davide Andriolo
  137. Andrea Saracini
  138. Michele Burgalossi
  139. Angela Sorrenti
  140. Luca Raiteri
  141. Elvis Pavan
  142. Antonella Soldo
  143. Salvatore Amura
  144. Carlo Consiglio
  145. Teodoro Criscione
  146. Blanca Briceño
  147. Maureen Lister
  148. Francesco Amitrano
  149. Bruno Costanzo
  150. Aldo Santoro
  151. Caterina Franchina
  152. Marco Giustini
  153. Girolamo Foti
  154. Matteo Pegoraro
  155. Francesca Costa
  156. giusec9
  157. Marco Fratoddi
  158. Francesca Merlo
  159. Claudia Barbarano
  160. Antonio Marotta
  161. Antonio De Viti de Marco 
  162. Manlio Converti
  163. Aldo Patron
  164. Pietro Pipi
  165. Gianpaolo Crudo
  166. Lorenzo Masi
  167. Angelo Mancini
  168. Giuliano Del Prete
  169. Isa Di Domizio
  170. Vittorio Di Giacinto
  171. Paolo Dova
  172. Alessio Surian
  173. Josè De Falco
  174. Franco Londei
  175. Claudio Torrenzieri
  176. Alessandro Mengozzi
  177. Patrizia Pappalardo
  178. Rossella Lezzi
  179. Paolo Del Bene
  180. Gabriele De Giorgi
  181. Massimo Pieressa
  182. Cesare Piccitto
  183. Lucandrea Massaro
  184. Katya Esposito
  185. Gennaro Ciancio
  186. Alessio Neri
  187. Luca Borghini
  188. Angela Ricci
  189. Nicoletta Nesler
  190. Daniela Lepore
  191. Carlo Reggiani
  192. Valentina Leone
  193. Roberto Ramacciato
  194. Matteo Podrecca
  195. Guido De Simone
  196. Gianfranco D'Angelosante
  197. Marco Bolcina
  198. Giuseppe Gallo
  199. Marco Scialdone
  200. Claudio Resti
  201. Mauricio Toledo García
  202. Alessandro Monteleone
  203. Claudio Resti
  204. Cristiano Kustermann
  205. Alessandra Insogna
  206. Francesco Tanzarella
  207. Mauro Alovisio
  208. Antonio Pavolini
  209. Lorenzo Masi
  210. Amodio Di Luccio
  211. Marilene M. De Almeida
  212. Maurizio Benazzi
  213. Antonio Pavolini
  214. Ciro Biondi
  215. Antonella Napolitano
  216. Corrado Romano
  217. Carlo Loi
  218. Ciro Biondi
  219. Santolo Felaco
  220. Giacomo Bertone
  221. Mara Montanaro
  222. Pier Paolo Segneri
  223. Emilio Di Marzio
  224. Wanda Montanelli
  225. Wilhelmine Schett
  226. Movimento No Coke Alto Lazio
  227. Antonio Borrelli
  228. Sergio Agostinelli
  229. Pietro Moccia
  230. Antonio Padalino
  231. Rachele Piva
  232. Marco Giaconi
  233. Laura Francesconi
  234. Davide Bocci
  235. Giovanni Caprio
  236. Giorgio Ceccarelli
  237. Fabrizio Scatena
  238. Claudia Ignazzi
  239. mauro artibani
  240. Nico Valerio
  241. Paolo Tosi
  242. Letizia Palmisano
  243. Stefano De Paulis
  244. Anna Fabbricotti
  245. lele rozza
  246. Francesco Laricchia
  247. Mario Gregori
  248. Rita Bernardini
  249. Severino Di Marco
  250. Alessio Borsotti
  251. Laura Spampinato
  252. Jacopo Aquino
  253. Mauro Grassi
  254. Rosa Lia Grande
  255. Angelo Bonelli
  256. Francesco Fraioli
  257. Eleonora Palma
  258. Daniela de Palo
  259. Giovanni Rienzi
  260. Carla Venturelli
  261. giovanni favia
  262. Stefano Parravicini
  263. Isa Di Domizio
  264. Marta Branchini
  265. Maurizio Mogarelli
  266. Paola Greco
  267. Piergiorgio Gawronski
  268. Elisabetta Garuccio Norrito
  269. Luca Mattiucci
  270. Maurizio Mogarelli
  271. Marta Brachini
  272. Giuseppe Cucci
  273. Nullli Valentina
  274. Donatella trevisan
  275. Pasquale Borriello
  276. Marina Voudouri
  277. daniela raballo
  278. Anna Rossi
  279. Nicola Carnovale
  280. Agostino Fragai
  281. Lara Burriesci
  282. Massimo Poleggi
  283. Cambiareasinistra
  284. Renato Corsetti
  285. Massimiliano Pandimiglio
  286. Dario Dimitri Buffa
  287. Paolo Camplone
  288. Renzo Flore
  289. Mario Macaro
  290. Giovanni Falcone
  291. Aldo Martorano
  292. Diego Acampora
  293. Raffaele Fantetti
  294. Giulia Musella
  295. Massimo Parrino
  296. Giuseppe Violante
  297. Stefania Sidoli
  298. Daniele Di Gregorio - Ikaro
  299. Daniela Furlan - Ikaro Brasil
  300. Pasquale Borriello
  301. Luciano Tanto
  302. Giuliano Girlando
  303. Luca Nicotra
  304. Daniele Chiappa
  305. Angelo M. Cirasino
  306. Carmen Ruggeri
  307. Sharon Nizza
  308. Phaos
  309. Anna Pizzo
  310. Andrea Billau
  311. lorenzo coletta
  312. Leone Massa
  313. Maria Pastore
  314. Manuela Mtanis
  315. Annalisa Chirico
  316. Tommaso Ederoclite
  317. Massimo D'Aloia
  318. Fiorenzo Parziale
  319. Silvana Prosperi
  320. Riccardo Troisi
  321. Openpolis
  322. Aldo Pecora
  323. Giuseppina Pendola
  324. Elena Zago
  325. Enzo Marzo
  326. Francesco Pullia
  327. Alessandro Rossi
  328. Claudia Signoretti
  329. Carlo D'Aloisio
  330. Michele Rana
  331. Maria Cristina Lattanzi
  332. Leonardo Marchitto
  333. Danilo Curci
  334. Antonio Alfò
  335. Riccardo Alfonso
  336. Leonardo Donofrio
  337. Gaetano Dentamaro
  338. Claudio Bellavita
  339. Luca Di Muzio
  340. Roberto Pedrini
  341. Rinaldo Boggiani
  342. gianni distanio
  343. kirios omega
  344. Andrea Pettenello
  345. Tullio Fassari
  346. Ennio Napolitano
  347. Elena Maria Svanera
  348. Paola Di Giacomo
  349. Nicola Sansonna
  350. Pia Migliorino
  351. Benedetto Marcucci
  352. Stefano Petrella
  353. daniela terrile
  354. Alessia Capozzi
  355. Losi Enrico
  356. Vittorio Ranucci
  357. Massimo Piras
  358. Marco Esposito
  359. Wilhelmine Schett
  360. Roberto Guerra
  361. Aldo Penna
  362. Roberto Romualdi
  363. Groi
  364. Aldo Abate
  365. Marco Eramo
  366. Giancarlo Nobile
  367. Alessia Valentinetti
  368. Antonella Casu
  369. Laura Spampinato
  370. Elio Pressutto
  371. Mauro Buonocore
  372. Adele Cambria
  373. Gaetano Maruca
  374. Isabella Senatore
  375. Laura Calvanese
  376. Domenico Corradini H. Broussard
  377. Belkassem Yassine
  378. Pierangelo Valenti
  379. Andrea Bernaudo
  380. Alba Nicosia
  381. Matilde Alessio Vernì
  382. Alessandro Guerra
  383. Mauro Grassi
  384. Giuseppe Orsini
  385. Raffaele Monaco
  386. Elena Canali
  387. Tiziana Medici
  388. Federica Monti
  389. Domenico Massano
  390. Carlo Iaboni
  391. Alessandro Grispini
  392. Pierre Chiartano
  393. Fabrizio Ceriani Sebregondi
  394. Gian Gaspare Zuffa
  395. Andrea Gelao
  396. Umberto Curci
  397. Maria Elena Runza
  398. Antonio Bove
  399. Biagio Massy
  400. Alberto Becherelli
  401. Arianna Del Treste
  402. Ortensio Mendicino
  403. Donato Speroni
  404. Marilena Fiorentino
  405. Giuseppe Lombardi
  406. franca bacchi
  407. Dr.Agnesina Pozzi
  408. Donatella Cialoni
  409. Dario Alberto Caprio
  410. Maria Letizia Zozi
  411. Liliana Lillia
  412. Elisabetta Palio
  413. Dr.Agnesina Pozzi
  414. Lorenzo Di Pietro
  415. Ettore Bonalberti
  416. Michele Santomauro
  417. Riccardo Gustuti
  418. Vittorio Sacco
  419. Eli Rous
  420. Eleonora Gitto
  421. Chiara Steindler
  422. Renata Fregonese
  423. Luigi Daga
  424. Monica Amici
  425. Claudio Mori
  426. Giovanni De Pascalis
  427. Paola Caporossi
  428. Mauro D'Aprile
  429. daniele alberti
  430. Luigi Daga
  431. stella fabiani
  432. Carmen Ruggeri
  433. Eleonora Gitto
  434. Donatella Cialoni
  435. Michele Tollin
  436. Filippo Serafini
  437. Luca Zampetti
  438. Giandomenico Magnino
  439. riccardo magi
  440. Francesco Danieli
  441. sabah benziadi
  442. Luigi Daga
  443. Lodovica Clavarino
  444. Giacomo Gallitto
  445. Umberto De Meis
  446. Mauro Grassi
  447. Emanuele Martinelli
  448. Salvatore Coico
  449. Victor Di Maria
  450. Luigi Francia
  451. Vidmer Scaioli
  452. Nonio Pio Persia
  453. Luigi Francia
  454. Stefano Filippini Lera
  455. Roberta Galeotti
  456. Serena Pinotti
  457. Marco Grasso
  458. Sergio Rovasio
  459. Paolo Perri
  460. Valter Canafoglia
  461. Ascanio De Sanctis
  462. Serena Pinotti
  463. Antonio Pio Persia
  464. Gianfranco Zucchi
  465. Carmine Pappalardo
  466. Andrea De Maria
  467. Marco Cappato
  468. Irene Bertozzi
  469. Eleonora Mongelli
  470. Alberto Santarelli
  471. Lucilla Guidi
  472. Paolo Testa
  473. Andrea Maccarrone
  474. Andrea Penna
  475. Dario Collini
  476. Elisabetta Esposito
  477. Paoa Sanguinetti
  478. Giovanni Casino papia
  479. Damiano Ciacio
  480. Vito Capozzoli
  481. Ernesto Mostardi
  482. Franco Cocchi
  483. Cristiano Siri
  484. Simone Sani
  485. Michele De Lucia
  486. Davide Mattiello
  487. Tommaso Ciacca
  488. Emilio Targia
  489. giuliano pastori
  490. Loris Marchesini
  491. Simona Tulelli
  492. Stephan Lausch
  493. Giuseppe D'Amato
  494. Adnan Kemura
  495. Magda Paolillo
  496. Pierpaolo Maio
  497. Stefano Cera
  498. Francesca Santarelli
  499. Danilo Del Gaizo
  500. Elisabetta Scarpa
  501. Erica Vinay
  502. Marco Campailla
  503. Letizia Basili
  504. Vincenzo Gulino
  505. Marina Salvadore
  506. Aurora De Simoni
  507. Sara Di Maio
  508. Andrea Denaro
  509. Adriano Peluso
  510. Nicola Cramarossa
  511. Gianluca Falascina
  512. http://blog.pinostrano.it">Giuseppe Strano
  513. http://www.silenzi.com">Francesco Minciotti
  514. Mara Perroni
  515. Maria Alba Maiorana
  516. Francesco Sani
  517. Elena Schirinzi
  518. Francesco Isidori
  519. Pierpaolo Dell'Atti

 

 

Spargi la voce

 

Parla di questo appuntamento a persone che credi possano essere interessate.

Per pubblicizzare l'evento online con un banner puoi copiare e incollare sul tuo blog il codice qui sotto:

 

<!-- inizio codice -->

 

<p><a title="Esperimenti democratici" href="http://www.fainotizia.it/demcamp"><img src="http://www.radioradicale.it/files/images/banner%20barcamp.png" alt="Esperimenti democratici" width="170" border="0"></a></p>

 

<p><strong><a href="http://www.fainotizia.it/demcamp">BarCamp</a></strong> sulla crisi della democrazia, le iniziative e le nuove forme di partecipazione politica necessarie per contrastarla.</p>

 

<!-- fine codice -->

 

 

 

 

Esperimenti democratici

 

 

 

BarCamp sulla crisi della (non)democrazia, le iniziative e le nuove forme di partecipazione politica necessarie per contrastarla.

 

 

 

Logo

 

Noi abbiamo elaborato questi, ma se avete idee migliori fatevi avanti e pubblicateli qui.

 

 

 

 

 

Comitato promotore

 

 

Il DemCamp è promosso da RadioRadicale.it e Fainotizia.it ma il comitato promotore è aperto alla partecipazione di altre persone e gruppi organizzati interessati agli argomenti di questo BarCamp. Per farne parte riempi questo form.

 

 

 

Partner

 

Università popolare di Roma Fondazione per la cittadinanza attiva